Stoccolma, 14 isole da scoprire

Stockholm panorama

Stoccolma è una città unica, inimitabile. Basta guardarla dall’alto per rendersene conto. Lì, dove le acque del lago Mälaren incontrano quelle del Mar Baltico, su quattordici isole ordinate in modo armonico, sorge questa magnifica capitale del nord Europa.

Stoccolma poteva nascere solo qui, nell’isola che oggi ospita Gamla Stan, uno dei centri storici medievali meglio conservati al mondo. Un angolo antico, con un’atmosfera capace di catturare i sensi in ogni momento: quando si percorrono i suoi vicoli più nascosti, magari la sera, si ha spesso l’impressione di essere catapultati indietro nel tempo. È come se le case, i loro vecchi portali, le loro finestre sempre illuminate e decorate, parlassero. A volte è possibile sentir vivere di nuovo la storia di lunghi secoli, a volte è possibile – con un po’ di immaginazione – vederla materializzarsi nuovamente davanti agli occhi.

Ma Stoccolma è tanto altro. Quattordici isole e numerosi altri quartieri, ognuno con proprie e precise caratteristiche. Ognuno con una sua anima: da una zona all’altra cambiano storia, conformazione, architettura, stili di vita e – cosa che può suonare strana – addirittura il modo di parlare. Stoccolma è Södermalm, con le sue birrerie, le boutique vintage e i suoi hipster, ma anche Östermalm, con i suoi palazzi eleganti, i negozi di griffe e le auto di lusso. Stoccolma è Djurgården, con l’unico parco nazionale al mondo ad essere parte integrante della città, ma anche Norrmalm, con i suoi uffici, le sue banche, le sue vie dello shopping.

Stoccolma è una grande città fatta di tante piccole città, per tutti i gusti e per tutte le età. Una città che noi pian piano scopriremo insieme.

Previous

Next

Submit a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *